Chiedere la concessione del contributo comunale per il pagamento dell'affitto

Chiedere la concessione del contributo comunale per il pagamento dell'affitto

Il Comune di Modena, nell’ambito dei programmi d'intervento sociale, intende concedere contributi economici per favorire il perdurare della locazione in alloggi di proprietà privata, sostenendo i nuclei familiari in difficoltà nel pagamento del canone di locazione dell’abitazione in cui risiedono.

La misura è rivolta a coloro i quali, al momento della presentazione della domanda, abbiano almeno un componente del nucleo familiare che presenti una delle seguenti condizioni:

  • cassa integrazione, o istituti assimilati, per almeno 60 giorni
  • mobilità
  • contratto di solidarietà
  • licenziamento a seguito di chiusura aziendale, riduzione del personale, licenziamento a conclusione del periodo di attivazione degli ammortizzatori sociali, o dimissioni per giusta causa con ricorso alla DPL e iscrizione al Centro per l’Impiego
  • cessazione di attività con chiusura della partita IVA
  • mancato rinnovo di contratti a termine o di lavoro atipico per almeno un periodo di 20 giorni anche non consecutivi
  • possono partecipare al bando anche lavoratori autonomi o con partita IVA che abbiano avuto un calo di almeno il 30% del reddito nei due anni precedenti, rilevabile dalle ultime dichiarazioni dei redditi.

Possono partecipare inoltre coloro che, al momento della presentazione della domanda, abbiano un nucleo familiare composto esclusivamente da anziani, con tutti i componenti con almeno 70 anni di età.

Requisiti soggettivi

Possono accedere alla misura i soggetti in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana ovvero cittadinanza di uno Stato appartenente all’Unione Europea ovvero cittadinanza di uno Stato non appartenente all’Unione Europea per gli stranieri che siano muniti di permesso di soggiorno o in possesso di un regolare titolo di soggiorno
  • residenza nel Comune di Modena, nonché nell’alloggio oggetto del contratto di locazione
  • valore ISEE non superiore a 17.154,00 €
  • titolarità di un contratto di locazione ad uso abitativo primario relativo a un alloggio ubicato nel Comune di Modena, stipulato ai sensi dell’ordinamento vigente e regolarmente registrato o titolarità di una concessione amministrativa nell’ambito del servizio di Agenzia Casa
  • assenza di procedura di sfratto per morosità con atto di citazione per la convalida relativa all’alloggio per il quale si richiede il contributo
  • assenza di morosità nel pagamento delle spese condominiali per un importo superiore a un terzo della spesa annua, fatto salvo l’assenso del proprietario anche in presenza di morosità più elevata
  • non titolarità dei componenti il nucleo avente diritto, complessivamente, di una quota superiore al 50% di diritto di proprietà, usufrutto, uso o abitazione sul medesimo alloggio ubicato in qualsiasi Comune del territorio nazionale e adeguato alle esigenze del nucleo familiare ai sensi del Decreto ministeriale 05/07/1975
  • mancata assegnazione di contributi economici dal servizio sociale nell'anno 2018 o mancata erogazione in corso di contributi economici statali o comunali a sostegno del reddito e/o della locazione
  • mancata assegnazione di un alloggio di ERP
  • mancata assegnazione di un alloggio di proprietà comunale con concessione comunale

In Comune di Modena…

Le domande di partecipazione possono essere presentate nei periodi di apertura del bando. Il bando è attualmente chiuso.

Puoi trovare questa pagina in

Aree tematiche: Casa
Ultimo aggiornamento: 14/10/2020 09:23.07